mercoledì 21 dicembre 2016

Chi compra pallet: i principali fattori d'acquisto

Una ricerca americana evidenzia i trend di scelta quando si tratta di comprare pallet.

Quanto conta il prezzo nelle decisioni di acquisto dei pallet? Ovviamente per le aziende è il fattore che maggiormente determina la scelta d'acquisto, ma non è il solo. A dirlo è una ricerca promossa dalla rivista americana Modern Materials Handling presso i suoi lettori, tutte aziende che nella loro attività sono abituate a trasportare e spedire merce su pallet.

Cosa interessa oltre al prezzo.

Gli interpellati potevano scegliere tra più di dieci fattori chiave e se il prezzo si è confermato al primo posto (61%), altre caratteristiche importanti come resistenza (55%) e durata (54%) del prodotto sono risultate tra quelle fondamentali nella decisioni di acquisto. Un'altra qualità importante dei pallet è stata identificata nella possibilità di riutilizzo (44%).

Tutte gli altre voci indicate nel sondaggio hanno ricevuto meno del 50% dalle aziende che hanno partecipato al sondaggio. Tra questi, il parametro di costo per utilizzo, la possibilità di utilizzo da parte dei clienti e la disponibilità sono, nell'ordine, i successivi fattori di scelta nei risultati della ricerca, con meno del 30% di risposte.

Fa riflettere la posizione, tra gli ultimi della classifica, del fattore 'riciclabilità', con il 17% delle risposte in ordine d'importanza. Parliamo del contesto americano e qui sembra confermato il lugo comune della scarsa sensibilità delle aziende a stelle e strisce verso i problemi ambientali in favore della produttiva. Quando è il momento di comprare, però, i pallet riciclati o usati sono preferiti (54% delle risposte) rispetto ai pallet nuovi.

> Dove comprare pallet usati? Ecco come contenere la spesa in fase di acquisto.

I pallet in legno i preferiti.
Parlando di materiali, nel campo delle spedizioni e del material handling, la ricerca di questa rivista specializzata dice che il 96% dei 286 intervistati usa pallet di legno, un trend in crescita rispetto al 91% dell'anno precedente. Altri materiali utilizzati sono la plastica (37%), il legno composito (15%) e il metallo (5%).